Figlia in gita e genitori in ansia

figli in gita e genitori ansiosi
Come si possono superare le ansie per evitare di soffocare i figli?

Oggi per la prima volta mio figlio è andato in gita e anche se sono una mamma infame ammetto di avere un po’ (anche più di un po’ in verità) di ansia. Insomma ha quasi 4 anni, questo è il primo anno che frequenta il centro estivo ed è la prima volta che va in gita, ma una gita seria, con tanto di pullman.

Inizialmente io e mio marito avevamo deciso di non mandarlo alle gite, perché ci sembra troppo piccolo ancora, ma poi abbiamo cambiato idea. Oggi andranno in una cascina dove noi siamo già stati e lui si è divertito tanto e ci dispiaceva non mandarlo, quindi nonostante le nostre preoccupazioni adesso è a combinare chissà cosa insieme ai suoi amici e alle educatrici.

Stamattina l’ho rimbambito a furia di ripetergli: mi raccomando non ti allontanare, mi raccomando ascolta le maestre, mi raccomando non correre senza il permesso delle maestre. E lui: si mamma, si mamma, ho capito. Poverino secondo me non ha capito nemmeno fino in fondo le mie raccomandazioni semplicemente perché questa per lui era la prima gita, non sapeva ancora di cosa si trattasse e per bambini così piccoli non è facile capire fino in fondo il senso delle cose fino a quando non le sperimentano di persona.

E così io e suo padre (per quanto riguarda i nani le decisioni le prendiamo sempre assieme) abbiamo deciso di mettere da parte le nostre preoccupazioni per farlo felice. Durante il mese ci saranno altre gite e di volta in volta decideremo se mandarlo oppure no. Ad esempio in piscina abbiamo già deciso di non mandarlo, perché lui in acqua è troppo spavaldo.

Ovviamente stamattina  per essere certa che recepisse bene il messaggio non ho potuto evitare la minaccia: se la maestra mi dice che non ti sei comportato bene non ti manderò più a nessuna gita. E Lui ovviamente: si si mamma. Sono pur sempre una mamma infame…

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*