Arriva il freddo, tutti fuori!

bimba sulla neve
bimbi e neve

Anche con il freddo portiamoli fuori

Mi è sempre stato detto che quando fa freddo bisogna stare in casa al calduccio perché altrimenti ci si ammala. Non c’è cosa più sbagliata di questa.

Quando arriva la stagione invernale per prevenire i malanni stagionali bisogna portarli fuori i bambini, piuttosto che rinchiuderli in casa. Infatti i luoghi con maggior possibilità di ammalarsi sono le scuole ed i luoghi chiusi, dove i germi ed i batteri rimangono e ristagnano nell’ambiente.

L’importante è coprirli nel modo giusto: un cappello e sciarpa servono sempre per coprire orecchie e gola che sono le parti più infide.

A sostenerlo, non sono io che non sono nessuno ma è Susanna Esposito, direttore della UOC Pediatria 1 Clinica della Fondazione Policlinico di Milano e Presidente della Società Italiana di Infettivologia Pediatrica (SITIP)

“Con l’arrivo delle temperature fredde, i genitori hanno paura di lasciare i figli all’aria aperta, perché temono per la loro salute. In realtà, se ben coperti e portati fuori nelle ore centrali della giornata, hanno minori possibilità di essere esposti agli agenti infettivi di quante ne hanno se rimangono a lungo in luoghi poco areati. Infatti, i contatti ravvicinati con altri bambini o, più in generale, con i soggetti malati, sono una delle principali modalità di trasmissione delle malattie infettive…”

Quindi mamme infami e non copriamoci, copriamoli e andiamo al parco e mentre loro giocano noi chiacchieriamo con un bel termos di ciocciolata calda o caffè.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*