Bimba di 2 mesi in coma per gravi lesioni: il padre voleva che smettesse di piangere

BImba di due mesi maltrattata dal padre
Una bimba finisce in coma e i sospetti ricadono sul padre che ha confessato che non sapeva come fare per farla smettere di piangere

In provincia di Vercelli bimba finisce in coma per gravi lesioni. Il padre: non smetteva di piangere e mi sono fatto prendere dal panico.

Faccio un’enorme fatica a pensare come una bestia simile possa spaccare due costole e far andare in coma per gravi lesioni la propria bimba di 2 mesi per trauma cranico. Non si può giustificare un comportamento simile. Il personaggio, perchè non si può certo definirlo padre, ha osato dire: “Devo averla stretta troppo mentre giocavo. Mettendola nella culla un po’ in fretta le ho fatto sbattere la testa. Ma non volevo”.

Ora dico, ma questa famiglia seguita dagli assistenti sociali, già perchè in due mesi per la piccola non si tratta della prima volta, dove sono? Questa gente i figli non dovrebbe neanche farli; capisco è una famiglia disagiata, ma proprio perchè questo non è stato il primo episodio, gli assistenti sociali dovrebbero valutare bene se questi genitori sono effettivamente in grado di tenere la bimba.

E’ difficile valutare la situazione, per carità non sono dentro per capire; ma non si tratta della prima volta e questo dovrebbe essere già sufficiente! Capita a tutti di pensare almeno una volta: non ce la faccio più la lancio dalla finestra, ma per fortuna non lo facciamo mai.

Spero che questa bimba possa trovare una vera famiglia che le voglia davvero bene e che sia trattata come una vera principessa, se lo merita.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*