L’educazione prima di tutto! Ma se non lo sono per primi i genitori???

Educare i figli è importante, ma se i genitori non danno il buon esempio, non possiamo aspettarci che i bambini si comportino in maniera diversa
Educare i figli è importante, ma se i genitori non danno il buon esempio, non possiamo aspettarci che i bambini si comportino in maniera diversa

Io ci tengo molto all’educazione dei miei figli, credo un po’ come tutti i genitori d’altronde. Per me è importante che i miei bimbi si comportino sempre in maniera educata, che ringrazino, salutino e non si comportino come dei selvaggi quando sono in giro o in compagnia di altri bambini.

Insomma non credo di essere un alieno, penso che tutti i genitori abbiano queste aspettative nei confronti dei figli. Però a volte capita di assistere a delle scene e viene subito da pensare: ma che maleducato che è sto bambino! Io gli avrei mollato un bel ceffone all’istante! A parte il fatto che sono assolutamente contraria a ceffoni e sculacciate, io penso che in certe occasioni (parecchie occasioni) gli schiaffi se li meriterebbero i genitori.

E si perché la maggior parte delle volte i bambini si comportano in conseguenza dell’educazione che ricevono e se io bambino continuo ad agire sempre allo stesso modo, spingo i miei compagni, gli lancio contro gli oggetti oppure se un adulto mi saluta e io nemmeno lo guardo in faccia e mamma e papà non mi dicono nulla, ovvio che io continuerò a comportarmi in questo modo.

I bambini da soli non sono in grado di capire cosa è giusto e cosa è sbagliato, se qualcuno non gli spiega che assolutamente non si fanno certe cose, tipo prendere a pugni un amichetto o non salutare quando viene rivolta loro la parola, i bambini non ne hanno colpa. Sono i loro genitori che devono spiegargli come è giusto comportarsi.

Ma purtroppo spesso questo non accade. Ovvio io non mi aspetto che nonostante tette le indicazioni che un bambino riceve si comporti in maniera impeccabile, ma spero almeno che quando si comporta in un modo che non dovrebbe, che il genitore intervenga e gli faccia capire dove ha sbagliato.

Ma a volte questo non accade. A volte si fa finta di non vedere, oppure si ha la testa talmente immersa nel telefono a guardare cazzate che manco ci accorgiamo che i nostri figli si stanno accapigliando con un coetaneo. Poi ci sono quelli che ridono e quasi sembrano orgogliosi di questo comportamento assurdo del proprio figlio. E questo credo che sia la peggiore razza di genitore, perché lì non c’è speranza: se sono per primi mamma e papà che si comportano in un modo discutibile, come ci si può aspettare che il loro figlio faccia diversamente???

No io quando vedo ste cose divento matta. Per me l’educazione è fondamentale, i bambini devono imparare il rispetto verso gli altri, VERSO TUTTI, ma fin quando ci saranno genitori che assecondano e peggio ancora sorridono quando i loro figli si comportano come se fossero degli esseri superiori, non c’è speranza che le cose cambino, non c’è speranza di offrire un futuro migliore ai nostri figli.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*