Guardare le cose con gli occhi di un bambino: avremmo un mondo molto più semplice da affrontare!

Se provassimo a guardare il mondo con gli occhi di un bambino tutto ci apparirebbe molto più semplice
Se provassimo a guardare il mondo con gli occhi di un bambino tutto ci apparirebbe molto più semplice

L’altro giorno ho fatto una chiacchierata un po’ surreale con mio figlio, ma che mi ha fatto pensare che se provassimo a guardare le cose con gli occhi di un bambino tutto sarebbe tutto molto più semplice.

Noi adulti siamo davvero specializzati nel complicarci le cose: prima di arrivare al sodo abbiamo sempre mille variabili da considerare, una serie infinita di procedure da rispettare, invece i bambini no, vanno dritti al punto e decisamente si semplificano la vita.

Quando sono andata a prendere il nano a scuola l’altro giorno, mi ha chiesto come mai il suo compagno di classe era sempre il primo ad uscire e io gli ho spiegato che la sua mamma arrivava subito a prenderlo perché lavora in quella stessa scuola.

Allora mio figlio mi ha chiesto: “mamma ma perché non fai la maestra anche tu?” Ho provato a spiegargli con un linguaggio quanto più comprensibile possibile per un bimbo di 4 anni, che non potevo perché avevo studiato altre cose, avevo fatto altri tipo di lavori e non sapevo come si fa la maestra. E la soluzione che lui ha proposto a questo problema è stata semplice ma direi piuttosto efficace.

Mi ha detto: “è semplice mamma, ti insegniamo noi come si fa a fare la maestra, vieni in classe, stai con noi bimbi e impari a fare la maestra”. Insomma a modo suo mi ha proposto uno stage! Ovviamente non me la sono sentita di deluderlo, non ho voluto smorzare il suo entusiasmo spiegandogli che magari fosse così semplice; ormai le cose si sono talmente complicate che non mi è nemmeno più chiaro quale sia esattamente il percorso che una persona che vuole intraprendere la carriera dell’insegnamento dovrebbe fare.

Gli ho semplicemente detto che la sua mi sembrava proprio un’ottima idea e lui era soddisfatto così. Io no invece, perché ho continuato a chiedermi: per quale motivo non riusciamo a vedere le cose in un modo così semplice? Ovvio non intendo dire che per fare la maestra basti stare un po’ in classe per capire come si fa questo mestiere, il mio è un discorso molto più generale.

Noi adulti abbiamo davvero perso di vista la semplicità: anche la cosa più facile è complicata da fare; troppa burocrazia, troppi passaggi, molte procedure potrebbero essere molto più semplici e se sono tanto complicate è semplicemente perché siamo stati noi stessi a complicarcele.

Dovremmo noi imparare dai bambini, apprendere il loro semplice modo di ragionare, perché per molte cose mi sa che hanno le idee molto più chiare delle nostre.

1 Commento

  1. concordo assolutamente..a volte le risposte a tanti problemi sarebbero cosi semplici e logiche che mi stupisco a vedere quanto ci complichiamo la vita a volte 🙂

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*