Mamme a riposo: ma perchè non riusciamo a goderci un po’ di sano relax?

mamme a riposo
Perchè non riusciamo a goderci quei rari momenti in cui possiamo dedicarci a noi stesse?

Anche le mamme hanno bisogno di una pausa

Sia che lavorino, sia che si dedichino a tempo pieno a casa, figli e famiglia, è un sacrosanto diritto delle mamme desiderare ogni tanto di prendersi una pausa.

Quando parlo di pausa non intendo che vorrei andarmene una settimana in vacanza da sola su qualche isola sperduta (il che non sarebbe male, ma dobbiamo anche essere realiste), semplicemente intendo dire che è assolutamente normale che una donna ogni tanto abbia la necessità di staccare la spina da tutto: lavoro, figli, responsabilità, casa da sistemare e deliri quotidiani. Da tutto insomma. E non per questo credo che ci si debba sentire in colpa.

Anzi, noi dovremmo sforzarci in ogni modo per trovare un po’ di questo tempo, per poter staccare la spina e rigenerarci.

Come ho scritto in un post qualche tempo fa, le aspirazioni di una donna non si fermano nel momento in cui si diventa mamme e quando parlo di aspirazioni non mi riferisco a chissà cosa, anche riuscire a leggere un libro in meno di un anno può essere un’aspirazione. Quest’esempio mi riguarda molto da vicino: prima di avere i nani riuscivo a leggere anche 7 o 8 libri all’anno, adesso se non cado svenuta sul letto la sera è già tanto che riesca a leggere un paio di pagine e per finire un libro posso impiegarci anche un anno (quando mi va bene).

Per me la più grande aspirazione in questo momento è riuscire a trovare tempo per disattivare il cervello, non pensare a nulla e provare a rilassarmi. Ma quando si hanno dei bimbi piccoli ho constatato che è molto difficile riuscire a raggiungere quest’obiettivo così semplice e apparentemente banale.

Se lavori sei occupata la maggior parte della giornata, poi la sera va dedicata ai nani e alle varie incombenze (cena da preparare, spesa, lavatrici,ecc) se non lavori questo tempo ti manca lo stesso, perché se hai i nani a casa è un continuo: mamma vieni, mamma guarda, mamma aiuto, mamma mi scappa la cacca, mammaaaa! Ma pure se i nani vanno a scuola finisci col non avere tempo per te, perché ne approfitti per fare tutto quello che con i tuoi figli non riusciresti a fare: pulizie, bollette, ecc.

Insomma noi donne abbiamo grandi capacità organizzative per quanto riguarda tutto ma non per quanto concerne noi stesse. Il problema è che molte volte se riusciamo a trovarlo questo benedetto tempo per noi finiamo col sentirci in colpa perché continuiamo a pensare che abbiamo ancora tante altre cose da fare. Saremmo pure delle wonder woman ma dobbiamo ammettere che certe volte siamo veramente molto contorte. Ci lamentiamo che siamo stanche, non abbiamo tempo, che abbiamo bisogno di ricaricarci e quando finalmente si presenta l’occasione anziché goderci beatamente questo momentaneo stacco della spina ci sentiamo in colpa.

Ok che abbiamo una marcia in più rispetto agli uomini, ma siamo umane pure noi e non c’è nulla di male se per qualche ora dimentichiamo tutto e tutti, anzi ne trarremmo solo beneficio e saremmo maggiormente predisposte ad affrontare crisi, pianti, malanni, vomitate sul pavimento, cagotti strabordanti, cose che quando si hanno figli piccoli sono ahimè quasi all’ordine del giorno….

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*