Marito pirla vs la proposta di matrimonio

Fedi sulla torta
La proposta per il giorno più bello

Ormai sono passati sei anni da quel magnifico giorno, e la proposta di matrimonio del marito pirla rimarrà negli annali.

Torniamo indietro nel tempo a quando io e il mio futuro marito pirla eravamo solo una coppia appena nata. Dopo un anno di uscite abbiamo deciso che ci sarebbe piaciuto andare a vivere insieme; lavoravamo entrambi e l’idea non era poi così strana.

Una volta deciso di andare via di casa per viverci la nostra vita insieme, entrambi eravamo d’accordo sulla possibilità di comprare casa e non spendere inutilmente soldi in una casa in affitto. Fino a qui tutto bene, ma poi arriva il “problema”: io sono quella che vuole andare a convivere prima ma ovviamente lui è l’opposto ossia vuole sposarsi. Allora decidiamo di sposarci.

Ok, fino a qui non c’è nulla di strano, se non che ad una settima dal matrimonio (con abito ormai comprato, e tutto organizzato) il pirla (ovviamente sempre detto con tanto amore) , mi dice: chiudi gli occhi…. appena li riapro lo vedo inginocchiato davanti a me, con il pupazzo dei sette nani, per l’esattezza Brontolo e mi chiede : “mi vuoi sposare?

La mia reazione non è stata quella sperata da lui. Si perché l’ho guardato e gli ho risposto “ma che domanda è? Ma sei pirla? Alzati che e normale che ti sposo. Ho anche già comprato il vestito.”

Lo so, non sono la dolcezza fatta persona e sicuramente potevo essere più carina  ma cosa vi aspettate da una persona che la prima volta che lui ti dice ti amo lei gli risponde: grazie???

1 Trackback / Pingback

  1. marito pirla vs l'aria condizionata, come non utilizzarla con questo caldo

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*