Moms don’t quit, firma la petizione per aiutare le mamme sul lavoro

campagna moms don't quit firma la petizione
moms don't quit firma la petizione

Moms don’t quit, firma la petizione: “Il mondo del lavoro ha bisogno delle mamme, non costringiamole a dimettersi”

Per decenni le donne sono state costrette a scrivere la lettera di dimissioni con la data in bianco nel caso di maternità. La petizione nasce come un’iniziativa contro i pregiudizi che ogni anno costringono molte donne a scrivere la lettera di dimissioni.

La continua scelta fra maternità e lavoro, anche se siamo in una società che parla tanto di parità tra i sessi, importanza delle donne sul lavoro, emancipazione femminile, è purtroppo un tema ancora attualissimo. Come dice la petizione “le mamme hanno diritto di lavorare e possono farlo come chiunque altro. Ecco perché è nata la petizione #momsdontquit” che potete vedere nel video che trovate sotto.

“Una mamma che lavora è una risorsa preziosa per tutti.” Quale potrebbe essere l’unica alternativa che le mamme comunque non sceglieranno mai?

E se fossero i nostri figli a ricevere le nostre dimissioni? Come reagirebbero? Nel video della campagna è stata fatta una prova e guardate come reagiscono i bambini... sai non posso essere più la tua mamma, ti voglio bene, ma se lavoro non posso essere anche la tua mamma.

Quanti sensi di colpa dobbiamo ancora provare prima di vincere i pregiudizi che ci tormentano? Esiste il welfare nel nostro paese? Perchè non abbassano le tasse sul lavoro come hanno fatto in Spagna per favorire le mamme al lavoro?

Vi lascio con una riflessione: essere mamma a volte è un grossissimo vantaggio sul lavoro, abbiamo sicuramente delle capacità di ascolto e di organizzazione, impariamo ad essere efficienti, pazienti, a prendere decisioni importanti in poco tempo; questi sono skills importanti sul lavoro che ancora non vengono compresi.

Quindi Moms don’t quit, firmate la petizione!

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*