Polpette di cavolfiore: una ricetta che piacerà molto ai bambini

polpette di cavolfiore
un modo alternativo di mangiare il cavolfiore

Le polpette di cavolfiore, buone e sane!

Far mangiare le verdure ai nostri nani è difficile, dobbiamo sempre inventarci qualcosa. Il cavolfiore è una di quelle verdure che non piace a molti e io sono tra questi. Ma ho trovato un modo per riuscirlo a mangiare, anzi me lo gusto veramente tanto, e anche i miei bimbi ne vanno ghiotti.

Bastano:

  • mezzo cavolfiore
  • un uovo
  • farina (qb)
  • parmigiano (qb)
  • sale

Per prima cosa dobbiamo far bollire il nostro cavolfiore. Una volta bollito lo mettiamo in una ciotola e lo schiacciamo. Poi si aggiungono l’uovo, un pizzico di sale, un po’ di parmigiano ed infine la farina per amalgamare l’impasto (che non deve essere troppo compatto).

Appena il nostro impasto è completo, ci muniamo di un cucchiaio e iniziamo a mettere cucchiaiate di composto su carta forno, così da avere delle polpettine. Cospargere con un filo d’olio ed infornare a 190° per 10 minuti, girarle e farle andare per altri 10 minuti.

L’alternativa per i più golosi è di friggerle in abbondante olio (tipo frittella)

A questo punto avete le vostre polpette di cavolfiore ottime per aperitivo o come secondo!

polpette di cavolfiore
un aperitivo alternativo

 

Buon appetito mamme infami!

 

 

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*