Regali di Natale per bambini: attenzione a non esagerare!

regali di natale per bambini
I regali di Natale sono una delle cose che sicuramente attendono con grande ansia i nostri bambini, ma attenzione a non esagerare!

Manca ormai davvero poco al Natale e i preparativi fervono già da tempo, la pubblicità continua a bombardarci e soprattutto assilla i nostri bambini al punto tale che non basterebbe un’intera confezione di rotoli Scottex (avete presente quelli che non finiscono mai?) per scrivere la lista dei regali che ogni bambino chiede a Babbo Natale.

Questo mese è fantastico, noi mamme, anzi noi genitori infami abbiamo a disposizione un intero mese per usare una minaccia temutissima tra i nani: se non fai il bravo Babbo Natale non ti porterà nulla! Adoro questo mese (almeno fino a quando i miei figli crederanno a Babbo Natale).

Però attenzione a non esagerare, certo i regali sono la cosa che più attendono con ansia i nostri bimbi, ma se li riempiamo di regali rischiamo di ottenere l’effetto contrario: non apprezzerebbero tutti i doni che hanno ricevuto. Io ho avuto modo di rendermene conto l’anno scorso con il nano; sotto l’albero c’era una quantità di regali che non finiva più e lui all’inizio li scartava con foga, ad ogni regalo si entusiasmava, ma ad un certo punto mi ha detto: “basta mamma, non ne voglio aprire più”. Se un bambino di 3 anni arriva a dire che non vuole più aprire regali c’è qualcosa che non va. Ed effettivamente avevamo esagerato: i regali dei nonni (a cui da più di un mese dicevamo di non farne troppi, ma ovviamente non siamo stati ascoltati), i nostri, quelli degli amici…insomma una roba infinita.

E se si esagera credo che non sia neanche educativo per i nostri figli, va bene fargli trovare qualche regalo sotto l’albero, ma dovremmo far capire loro quali sono quelle  3 o 4 cose che desiderano di più e dirgli che a Babbo Natale possono chiedere solo quelle. Anche perché parliamoci chiaro, molti dei regali che ricevono poi neanche li guardano e finisce che i nostri armadi sono stracolmi di giochi ancora imballati, mentre loro giocano solo con le solite 3 o 4 cose che veramente gli piacciono.

Quindi care mamme infami e non, va benissimo usare la minaccia ( l’avvertimento) se non fai il bravo Babbo Natale non viene, ma piuttosto che affannarvi e comprare montagne di regali, vivete con loro la magia di questa festa, l’atmosfera della notte di Natale, mettetevi con i bimbi accanto alla finestra e cercate di vedere insieme a loro la slitta di Babbo Natale: la condivisione di questo momento per loro così magico farà tornare un po’ bambini anche voi.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*