Secondo la Cassazione i vaccini non provacano l’autismo

secondo la cassazione i vaccini non provocano l'autismo
La Cassazione ha respinto il ricorso dei genitori che hanno fatto causa sostenendo che il vaccino abbia reso autistico il loro bambino

È di un paio di giorni fa l’ultima sentenza emanata dalla corte di Cassazione che ha respinto il ricorso di due genitori che avevano fatto causa sostenendo che il loro bambino fosse diventato autistico a seguito delle vaccinazioni effettuate.

Secondo la corte di Cassazione, non c’è un fondamento scientifico che giustifichi il ricorso fatto dai genitori che si sono visti quindi negarsi il riconoscimento del risarcimento previsto nei casi in cui si verifichino dei danni a seguito dei vaccini.

Non è la prima volta che la Cassazione respinge questo tipo di ricorso avanzato dai genitori di bambini autistici, sostenendo che non è stato dimostrato un nesso causale tra vaccino e autismo. Ma questo non risolve tutti i dubbi. Intorno ai vaccini ci sono tante polemiche e tanti dubbi, in molti c’è il sospetto che le case farmaceutiche abbiano tutto il vantaggio nel chiedere di rendere obbligatori un numero sempre maggiore di vaccini. E dall’altro lato ci sono molti genitori che più s’informano più rimangono confusi e tra questi mi ci metto anche io.

Io non sono totalmente contro i vaccini, sono ben consapevole del fatto che proprio grazie a questi ultimi molte malattie sono state debellate, però io credo che ci sia ancora un bel po’ di confusione sull’importanza dei vaccini e su quali effettivamente è necessario fare per la tutela dei bambini.

Ad esempio la varicella. Fino all’anno scorso non era contemplata nei vaccini, ora invece per i bambini nati nel 2017 è obbligatoria. E quelli nati nel 2016 o negli anni precedenti? Per loro non è rischiosa la varicella? Sono questo tipo di controsensi che io proprio non riesco a capire.

1 Commento

  1. Sarebbero tante le cose da chiarire in merito. Capisco la rabbia di questi genitori e la confusione di chi si informa. Io personalmente però credo che i vaccini siano necessari.

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*