Uomini in sala parto: The Pozzolis Family e le cose da non fare durante il travaglio

cosa non dire in sala parto
Come si comportano gli uomini in sala parto? The Pozzolis Family svela cosa non dire a una donna in travaglio
Uomini in sala parto: quante di voi ricordano le cose assurde che hanno fatto o detto mentre voi eravate lì stanche e stremate intente a far nascere il vostro pargolo?

I papà non partoriscono ma in sala parto spesso si comportano come se a partorire fossero loro. C’è un video della Pozzolis Family sulle frasi che gli uomini non dovrebbero mai dire in sala parto e oltre a farmi due risate mi è venuto in mente che anche mio marito merita un posto in classiffica. Per entrambi i parti.

Alla prima gravidanza ricordo che mentre ero in travaglio, stanca, stremata e sveglia da non so quante ore, a un certo punto le ostetriche decisero di rompermi il sacco e dalle mie gambe fuoriuscì una vera e propria cascata. Commento di mio marito: Menomale che è successo qui e non in macchina altrimenti sai che casino poi a pulire? Si giuro, ha detto esattamente queste parole. Dopo 4 anni le ricordo ancora come se fosse ieri.

Anche al secondo parto non è stato da meno

La chicca del secondo parto è stata invece quando la pargola stava per uscire e io non riuscivo a concentrarmi sulle spinte. Ero stanchissima, considerate che ero sveglia da 24 ore perchè ero andata al pronto soccorso per una colica renale (l’ennesima) e per aiutarmi avevano deciso di indurmi il parto, perchè ormai ero a termine.

La situazione era questa: sveglia da oltre 24 ore, parto indotto, epidurale fatta solo dopo averla implorata per ore, ero stanca, sudata, sclerata, dolori fortissimi, non ne potevo più, urlavo come una matta e chiedevo che mi facessero il cesareo e mio marito che fa? Memore del primo parto dove ad un certo punto l’ostetrica mi ha “caziata” perchè stavo combinando un casino ero agitata e non respiravo più bene, a lui viene la brillante idea di fare la stessa cosa.

Ha alzato il tono di voce e mi ha detto: adesso devi calmarti, non va bene che ti agiti così! Io nonostante le contrazioni a manetta gli ho detto: Non urli tu! Urlo io!! A cui ha fatto seguito una standing ovation da parte dell’ostetrica e di non ricordo chi altro ci fosse in sala parte in quel momento.

PS. Anche al secondo parto l’ostetrica mi ha caziata perchè stavo facendo un casino, ma a lei potevo concederlo, a mio marito proprio no.

 

1 Trackback / Pingback

  1. Papà Pozzolis Family incinto: ce la farà? Video della simpatica

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*