Valori umani: non è che li stiamo perdendo di vista?

valori umani persone in coda per mangiare
Dove è finita la nostra umanità?

Stamattina ho assistito ad una scena che mi ha molto colpita. Stavo camminando in una zona piuttosto centrale di Milano e dall’autobus a un certo punto ho visto una marea di persone in coda. Essendo mattina presto, non ho potuto fare a meno di notare questa lunga coda: cosa facevano a quell’ora tutte quelle persone in fila?

Alla fine l’ho capito: erano in coda per ricevere qualcosa da mangiare. Un’immagine che difficilmente dimenticherò. Tante volte ho visto in tv servizi di persone bisognose in coda in attesa di ricevere del cibo, ma vi assicuro che vedere una cosa del genere di persona fa tutt’altro effetto. Dopo due ore sono tornata indietro: quella fila c’era ancora ed era ancora più lunga di prima. Persone di tutte le età, donne con bimbi molto piccoli, tutti in silenzio, in coda ad aspettare il proprio turno. Alcune persone tenevano lo sguardo basso, c’erano bimbi piccoli stufi di stare nei passeggini, ragazzini che a quell’ora avrebbero dovuto essere a scuola…

Un’immagine che mi ha colpita molto e che credo tutti i ragazzi (ma non solo) dovrebbero vedere per capire quanto sono fortunati e quali sono le cose che veramente contano nella vita: non avere l’ultimo modello di smartphone, ma avere la certezza di trovare sempre un piatto in tavola e un tetto sopra la testa.

Impariamo a non dare per scontato quello che abbiamo

Cose che ci sembrano scontate ma che per molti non lo sono. Purtroppo viviamo in una società in cui facilmente ci dimentichiamo di quanto siamo fortunati, delle tante cose abbiamo e ci scordiamo che c’è tanta gente invece che non è manco sicura di avere un posto per dormire o qualcosa da mangiare….

Io VOGLIO fare in modo che i miei figli se lo ricordino sempre di quanto sono fortunati, così come anche io ogni giorno mi sforzo di ricordarmi sempre di tutto ciò che ho e mi impegnerò affinchè i miei bambini imparino a non dare nulla per scontato. C’è troppa gente dimenticata nella nostra società e stamattina la scena che ho visto era paradossale: da un lato una lunga fila di persone in coda con lo sguardo basso per avere qualcosa da mangiare e dall’altro lato della strada tante persone in attesa dell’autobus e molte, moltissime di loro avevano lo sguardo basso… sapete perché? Non perché si vergognassero, ma perché erano tutti con la testa abbassata a guardare il loro smartphone!!!

Mettiamo da parte gli smartphone e guardiamoci intorno!

No no, qui le cose non vanno affatto bene, io non sto parlando di zone lontanissime da noi, sto parlando di gente che era solo sul marciapiede opposto a quello dove ero io. Smettiamola di abbassare la testa per guardare sti ca…. di cellulari! Alziamola la testa e guardiamo quello che ci sta intorno, facciamoci meno selfie e diamo una mano a chi ci sta accanto e ha bisogno di aiuto.

Facciamolo per noi, ma soprattutto per i nostri figli! Dobbiamo trasmettere loro i valori che contano davvero se vogliamo sperare che crescano in una società migliore di quella in cui siamo attualmente. E devo dire che vista la tristezza che ci circonda ci vuole davvero poco per fare del bene, per far si che quella lunga fila di gente in attesa di ricevere un po’ di cibo non dico che potrebbe sparire ma almeno dimezzarsi….

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*