1000 like o lo butto giù: la vita di un figlio a rischio per un po’ di popolarità sui social

vita di un figlio a rischio per banalità
mettere la vita di un figlio a rischio per motivi banali come la raccolta di like su un social è inconcepibile

Si può definire “uomo” un padre che mette spontaneamente e consapevolmente a rischio la vita del proprio figlio?

Personalmente credo proprio di no, come del resto non è definibile nemmeno padre; un genitore ha il dovere di proteggere e far sentire al sicuro i suoi figli. Evidentemente non la pensava allo stesso modo questo padre di un bambino di due anni: l’allarme è stato dato dagli utenti del social su cui questo papà ha pubblicato due foto che ritraggono il bimbo tenuto dalla maglietta e lasciato a penzoloni fuori dalla finestra al quindicesimo piano di un palazzo, corredate dal testo “mettete 1000 like o lo butto giù“.

Grazie all’intervento tempestivo delle autorità l’uomo è stato subito arrestato e condannato a due anni di carcere per violenza su minore.

Ora, volendo sorvolare sullo stretto grado di parentela, ma come può una qualsiasi persona con un po’ di sale in zucca, mettere a rischio la vita di un bambino? Per quanta prontezza si possa avere, non lo vedo un gesto normale quello di prendere un bambino per la calotta della maglia e tenerlo fuori dalla finestra; con quale intento poi? Ottenere like sui social?

Se vogliamo considerare anche il fatto che questo padre non ha tenuto conto che molte altre persone, fortunatamente, ne avrebbero dato l’allarme, posso solo pensare che sia mentalmente poco stabile (e mi trattengo). Il desiderio di popolarità sui social sta diventando un fenomeno troppo pericoloso e tutti questi fatti che accadono dovrebbero far aprire gli occhi non solo alle autorità competenti, che più di tanto non possono neppure fare dal momento che vengono segnalate certe assurdità quando già sono in atto, ma dovremmo riflettere noi stessi: mi chiedo se quest’uomo abbia una donna accanto (la madre del bimbo), se mai si sia accorta di qualche disturbo dell’uomo e se sia favorevole ai due anni di carcere come pena data, o se anche secondo lei possono buttar via le chiavi della cella perché, diciamocela tutta, quest’individuo potrebbe ancora dare problemi.

 

3 Trackbacks / Pingbacks

  1. Bimba muore in vasca da bagno mentre sua madre controllava Facebook
  2. Paninoteca regala la cena ordinata dai bimbi dell'ospedale di Napoli
  3. Bambino autistico deriso da un padre perchè aveva la bici con le rotelle

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*